Batman con le coppiette a Ponte Milvio

Vagando per luoghi dell’estate romana ieri sono passato accanto a Ponte Milvio e che ti vedo?
Una installazione promozionale per Batman: Il Cavaliere Oscuro.

Si tratta di una micro mostra di costumi del film: ci sono il costume di Batman, il vestito del Joker, un paio di abiti di Bruce Wayne. E c’è il BatPod! Che devo dire fa scena, anche se ho l’impressione che la mia KLE 500 sia più comoda. Però confesso che liberarmi del traffico a cannonate è uno dei miei sogni segreti.

L’ingresso è gratuito.

Purtroppo a causa dell’illuminazione le foto dei costumi nelle teche di vetro non sono venute, ecco invece lo scooterone dell’Uomo Pipistrello.

I costumi… Il costume di Batman visto in una teca, addosso ad un manichino, tutto illuminato fa pensare alla tuta di un motociclista virata al coatto forte. Il cappuccio ha un’aria molto gommosa.
Ecco, se mi trovassi in un vicolo scuro con uno vestito in quella maniera che fa la voce roca e cattiva avrei problemi a soffocare l’ilarità.

Il che non vuol dire che sia brutta! Ma dimostra ancora una volta che sottile alchimia sia la magia del cinema: la stessa tuta, indossata da un attore capace di comunicare col linguaggio del corpo, con le luci giuste e la fotografia giusta fa tutto un altro effetto.

Certo, mi domando una volta di più perché nei film Batman non possa avere il costume che usa nei fumetti. E’ vero che tutina aderente e mutande sopra i pantaloni non sono eccessivamente epici ed è vero anche che i telefilm di Batman degli anni ’60 hanno abbondantemente smitizzato questa immagine. E’ vero anche che in quei telefilm veniva fatto l’errore numero 1: mostrare Batman in piena luce. E Adam West aveva una pancetta che manco William Shatner.
E’ però anche vero che con l’attore giusto, la regia giusta e la fotografia giusta vengono cose del genere:

Il regista che ha realizzato il corto è Sandy Collora, sul sito trovate il filmato in alta risoluzione.

5 risposte a “Batman con le coppiette a Ponte Milvio”

  1. Niente male! Dove li hanno messi sti prop? Mica ho capito… in mezzo a Ponte Milvio?
    Com’era il costume? L’importante e’: NIENTE CAPEZZOLI!
    Il Batman con George Clooney aveva capezzoli disegnati sul costume, e quel film ha fatto schifo…

  2. Non in mezzo, ma all’inizio del ponte: Piazzale di Ponte Milvio.
    Dove si trova il chioschetto, per intenderci.

    Grazie al cielo niente capezzoli. Quelli sono errori che si fanno una volta e si pagano per tutta la vita.
    Il nuovo costume è una calzamaglia di rete con sopra attaccate piastre e listelle di plastica, che ricordano molto le protezioni che si usano nel motocross o nell’enduro.
    Sotto indosserà un’altra calzamaglia, immagino.
    Non è orrendo, non è entusiasmante. Devo vedere come rende nel film per dare un giudizio. Per ora non mi ha impressionato particolarmente.

    Il costume si vede bene qui: http://www.superherohype.com/news/batmannews.php?id=7264

    Sempre per mantenersi sull’epico spinto.

  3. ma sei andato a vedere la mostra o semplicemente una gara di moto cross??
    Dal giudizio sembri uno che avanza critiche, senza sapere nemmeno di cosa parli.
    Il fatto che abbiano portato qualcosa in Italia per promuovere il film è tanto……credimi.

    batcris

  4. @ Florentyna: la mostra dura fino al 17 luglio, aperta tutti i giorni, ingresso gratuito.

    @ Cris: ho visto la mostra, e il costume molto da vicino. Per questo dico che sembra una tuta da motocross. E come ho scritto nell’articolo e nel commento qui sopra, aspetto di vedere che effetto fa nel film perché so che giudicarla addosso a un manichino non ha senso. Sono contento anche io che ci siano eventi promozionali di questo tipo. Tu hai avuto modo di vedere i costumi? Che ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *