Il nuovo film di George Romero e un cortometraggio: questa è la settimana degli zombie

3 ottobre 2008

E continuiamo a parlare di zombie.

Il padre degli zombie George Romero sta lavorando a un nuovo film sui morti viventi. Dopo La Notte dei Morti Viventi, L’Alba dei Morti Viventi, Il Giorno degli Zombi, La Terra dei Morti Viventi e Le Cronache dei Morti Viventi, Romero è al lavoro su un nuovo capitolo della sua saga sui non morti. Il nuovo film per ora viene chiamato L’Isola dei Morti Viventi (Island of the Dead). Variety riassume così la trama:

La storia racconta degli abitanti di un’isola al largo delle coste del Nord America assediati dai loro parenti, che risorgono dai morti per divorare i loro familiari. I capi dell’isola si scontrano cercando di decidere se uccidere i loro cari rianimati, o preservarli nella speranza che venga scoperta una cura.

Gli isolani non hanno visto abbastanza film horror. In caso di zombie, rimuovere la testa o distruggere il cervello. Sempre.

Altra segnalazione: la foto che vedete qui sopra è presa da I Love Sarah Jane. E’ un cortometraggio che sta riscuotendo successo in vari festival in giro per il mondo. Il regista Spencer Susser lo descrive così:

Jimbo ha 13 anni e pensa solo a una ragazza: Sarah Jane. E non importa cosa incontrerà sulla sua strada, bulli, violenza, caos o zombie, niente gli impedirà di trovare un modo per entrare nel suo mondo.

Il film è poetico e malinconico a modo suo.

L’attrice che dà il volto a Sarah Jane è Mia Wasikowska, che rivedremo nel ruolo di Alice nel prossimo film di Tim Burton, Alice nel Paese delle Meraviglie. Di sfuggita vi dico che Johnny Depp darà volto e movenze al Cappellaio Matto.

I Love Sarah Jane from Qoob TV on Vimeo.

2 commenti

  • BACo 3 ottobre 2008a10:27

    Bah in caso di zombie, rimuovere la testa o distruggere il cervello anche a quei vivi che non la pensano così.
    Almeno non hai la noia di doverli ammazzare di nuovo quando si rialzano in piedi.

  • BACo 3 ottobre 2008a10:35

    Ah, cavolo!
    veramente fiko il cortometraggio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *