Watchmen spoiler: c’è chi ha visto tutto il film! Finisce che…

20 ottobre 2008

Tra i film più attesi dagli appassionati di fumetti di supereroi c’è senza dubbio Watchmen, il capolavoro di Alan Moore che sta venendo portato sul grande schermo da Zack Snyder, già regista del 300 tratto dall’omonimo fumetto di Frank Miller.

Vista la complessità della storia e la sua importanza nella storia del fumetto, in molti nutrono dubbi sulla riuscita di questa impresa. Io stesso ho espresso il timore che l’attenzione al dettaglio maniacale con cui Snyder e il suo staff stanno lavorando potrebbe tradursi in una pedissequa trasposizione, non in un adattamento della storia da un media all’altro.

Ebbene: qualche sera fa in un cinema di Portland è stata effettuata una proiezione in anteprima del film, a cui ha assistito un campione di spettatori scelti a caso tra quelli che si erano recati nel cinema nella settimana precedente. Ovviamente, le misure di sicurezza erano elevatissime e agli spettatori è stato imposto di firmare un accordo di non divulgazione. Altrettanto ovviamente, la maggior parte degli spettatori è uscita dalla sala e si è precipitata a descrivere gli spoiler su Internet, soprattutto sui forum dell’IMDB. I post stanno venendo cancellati rapidamente dagli amministratori dell’IMDB, ma vari altri siti sono riusciti a raccogliere alcune informazioni, tra cui la durata del film – al momento due ore e mezza – e, soprattutto, il finale.

Potete leggere una raccolta di spoiler su comicbookmovie.com. Attenzione: quello che leggerete costituisce uno spoiler sia che abbiate letto il fumetto di Alan Moore sia che non lo abbiate letto.
Prendete quello che leggerete per quel che è: spoiler seguenti ad una proiezione a sorpresa. Mancano ancora cinque mesi all’uscita del film e Snyder potrebbe aver deliberatamente mostrato scene che non c’entrano niente con quello che sarà il montaggio finale della pellicola.

5 commenti

  • BACo 21 ottobre 2008a11:45

    Diciamo che alcuni commenti sono da idioti, ma solo perchè le persone scelte per far vedere il film in anteprima sono persone prese a caso e quindi forse con 0 conoscenza sul fumetto. Scrivere che il film è violento che si vedono tette e persone uccise … insomma… è il minimo che mi aspetto di vedere in un film del genere.
    Ad ogni modo sta cosa puzza di azione commerciale per testare se le scelte fatte vanno bene o no.
    E ti dirò: tanto meglio che lo stiano facendo. Magari fanno incatzare meno persone di quante ne hanno fatte incatzare con I am Legend.

  • ancos 21 ottobre 2008a12:49

    Sone vere entrame le cose: il pubblico era misto e molto spesso le proiezioni in anteprima servono proprio per decidere se cambiare o meno alcune scene o tutto il taglio del film.
    Pensa che in origine Galaxy Quest doveva avere un’atmosfera più drammatica. Visti i risultati negativi alle proiezioni di test, è stato rigirato in chiave comica, come lo conosciamo noi.

    Io la mia perplessità sul film l’ho già espressa, ma pare che le persone che l’hanno visto e del cui giudizio mi fido (Kevin Smith, uno su tutti) siano rimasti impressionati dalla qualità della pellicola. Quindi inizio a pensare che fra cinque mesi vedremo un bell’adattamento del fumetto di Moore.

  • BACo 21 ottobre 2008a13:19

    Forse si, forse no: Se kevin smith ha visto tutto. ok
    Se kevin smith ha visto solo qualcosa, allora no.
    Scusa se ritorno sull’argomento, ma temo molto l’effetto I am Legend. Le immagini del film erano promettenti. E per 3/4 di film ci stavo credendo.
    Poi, lo svacco che mi ha rovinato tutto il film.

  • ancos 21 ottobre 2008a15:33

    Ah guarda, capisco benissimo!
    Smith ha visto per intero sia Watchmen che il nuovo Star Trek e ha promosso a pieni voti entrambi, pure se le pellicole che ha visto non sono il montaggio finale.

    Ora bisogna solo aspettare e vedere se Smith si è venduto al marketing, se ha ragione e se i film che ha visto lui sono quelli che andranno effettivamente nelle sale.

    Io sono un po’ più ottimista, ecco.

  • BACo 22 ottobre 2008a15:22

    Ma si, infondo nella vita servono due cose
    ottimismo ed un lanciafiamme.
    il primo per vivere meglio ed il secondo… pure 😉

Rispondi