Battlestar Galactica: sulle tracce dell’ultimo cylon

Anche se io non ne parlo molto, le discussioni in rete sull’identità dell’ultimo cylon di Battlestar Galactica continuano senza sosta.

Ron Moore e gli attori tengono la bocca chiusa e non ci sono anticipazioni, solo sospetti e idee. Quello che hanno detto è che il nome dell’ultimo cylon verrà rivelato molto presto, in uno dei primi episodi della seconda parte della quarta stagione. Il resto delle puntate vedrà umani, cylon e gli ultimi cinque affrontare le conseguenze di questa rivelazione, oltre alle molte altre vicende che aspettano i protagonisti della serie fantascientifica di maggior successo degli ultimi anni.

Tanto per stimolare – come se ce ne fosse bisogno – l’interesse per la serie in attesa della ripresa delle trasmissioni, Sci Fi Channel ha lanciato una sottosezione del sito dedicato a Battlestar Galactica chiamato You Will Know the Truth: Saprai la Verità. Sul sito vengono pubblicate tracce che indicano l’identità del misterioso ultimo cylon. La foto che vedete in alto viene da lì ed è una delle tracce. La pubblicazione delle tracce si interromperà il 16 gennaio, giorno della ripresa della serie.

Non è necessario attendere gennaio per ricominciare ad avere Galactica sui nostri schermi. Il 12 dicembre andrà online il primo dei web episode che ci accompagneranno fino alla ripresa della serie. La micro serie per il web è ambientata tra la prima e la seconda parte della quarta stagione e vede come protagonista Gaeta, che si trova in un Raptor con alcune persone. Una di loro muore misteriosamente e le altre si fanno prendere dalla paranoia, temendo che ci sia un cylon in incognito a bordo del piccolo velivolo.

E intanto, dopo un po’ di tira e molla, Sci Fi Channel ha annunciato oggi che è stato dato il via libera alla produzione di Caprica, serie prequel di Battelstar Galactica che racconta l’origine dei cylon e vede tra i protagonisti Joseph Adama, padre dell’ammiraglio Adama. Il network ritiene che la serie attirerà un pubblico più vasto di Battlestar Galactica: pur avendo una forte componente fantascientifica, non vedrà un largo uso di astronavi e non sarà ambientata nello spazio, due elementi considerati una barriera all’ingresso per molti telespettatori.

Ecco il trailer

2 risposte a “Battlestar Galactica: sulle tracce dell’ultimo cylon”

  1. Evviva! Siamo tutti in fbrillazione da giorni per l’imminente inizio, il trailer ha rimescolato tutte le teorie, e la Roslin non mi sembra più la 5 papabile. Zarek è il mio candidato: ha sofferto molto, deve espiare, ha potere nella flotta, ed era Apollo nella vecchia serie…ma sono pronta ad essere smentita.
    Avete visto l’assenza della Roslin nella foto dell’ultima cena? Nel trailer la vediamo incavolatissima che sbraita contro qualcuno, e poi esanime a terra… Che la uccidano? (c’è pure Tyrol col coltello in mano al posto di Giuda, chissà che non faccia lui qualche follia)
    Sappiamo che Kara troverà il proprio cadavere quando va nella foresta con Leoben, e che Caprica è incinta (di Saul?), che vogliono uccidere il Vecchio….si preannuncia favoloso.
    Su Caprica, vedremo se Moore riuscirà a catturare l’interesse dei fan, conoscendolo dovrebbe essere così, ma il fatto che si rivolge ad un pubblico di fascia diversa…Però anche XFiles era rivoluzionario (e stupendo) e ha fatto storia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *