L’urban fantasy domina le classifiche di vendita dei libri. E’ il sottogenere fantastico dell’anno?

15 settembre 2009
Nessun Dove di Neil Gaiman: un esempio di urban fantasy

Nessun Dove di Neil Gaiman: un esempio di urban fantasy

Qualche giorno fa con un amico ci chiedevamo quale potrebbe essere il sottogenere dominante nella letteratura fantastica del prossimo anno. Lui ha detto che un amico comune sostiene che sarà il gotico. Io dico urban fantasy. Probabilmente stiamo chiamando la stessa cosa con due nomi diversi.

In realtà, la mia posizione è: il genere dominante sarà quello del nuovo Harry Potter o del nuovo Twilight. Cioè quello del romanzo, o serie di romanzi, che venderà come il pane e scatenerà un’ondata di imitatori. In mancanza, visto proprio il successo di Twilight, True Blood, di Neil Gaiman eccetera, sarà l’urban fantasy. E’ anche possibile che il prossimo Twilight sia un altro romanzo urban fantasy, in effetti.

Sono andato a recuperare un po’ di interviste a vari editori di letteratura fantastica. E in effetti, il trend è quello: l’urban fantasy la fa da padrone, sia nelle classifiche di vendita, sia nel volume di manoscritti inviati agli editori.

Tim Holan, publisher della casa editrice Orbit, scrive in un suo articolo corredato da grafici che nelle discussioni sulla letteratura fantasy e fantascientifica non si parla quasi mai di urban fantasy. Eppure, sono i libri di quel genere a dominare le classifiche di vendita. E questo nonostante i titoli urban fantasy siano una minoranza nei cataloghi degli editori.

Liza Trombi, editor di Locus, osserva in un’intervista che l’urban fantasy sta diventando terreno fertile anche per i romanzi per adolescenti. La combinazione urban fantasy e romanzo per adolescenti è sempre più apprezzata dai lettori, anche non adolescenti.

Ginjer Buchanan, editor di Ace e Roc, le etichette di fantascienza e fantasy di Berkley e NAL, conferma il trend: è sommersa da proposte urban fantasy (e vorrebbe vedere invece più fantascienza militare).

Voi che ne pensate? E’ veramente l’urban fantasy il genere dell’anno? Verrà superato dal rinascimento zombie che sta strisciando sempre più fuori dalla sua nicchia?

Un commento

Rispondi