Lady Gaga e il pop fantascientifico

4 novembre 2009
Lady Gaga in versione Metropolis

Lady Gaga in versione Metropolis

Lady Gaga è diventata rapidamente un idolo degli amanti della musica pop e un po’ trash.

Di sicuro, le sue mise sfrontate, sfoggiate nei video, durante gli spettacoli e alle premiazioni ed eventi mondani. e le ambientazioni eccessive dei suoi video non passano inosservati e hanno solleticato la fantasia di ammiratori e detrattori. Basta vedere questa galleria su pokerlistings.it: si tratta di una selezione di dieci parodie della hit Poker Face.

Tra i fan di Lady Gaga troviamo anche la redazione del celebre blog dedicato alla fantascienza io9, che molto spesso mi capita di citare come fonte di informazioni.

Secondo lo staff di io9, Lady Gaga è la prima popstar dichiaratamente fantascientifica. Anche se in effetti la fantascienza è assente dai suoi testi (e questa non è una critica da poco alla loro affermazione), sono proprio i suoi abiti e i setting dei suoi videoclip a consacrarla regina dello scifi-pop. E seguendo il suo esempio, altri cantanti e fashion designer stanno inserendo tocchi fantascientifici nelle loro creazioni.

Non so che dire: a me ricorda tanto i tentativi di musica del futuro che si vedevano in alcuni episodi delle serie degli anni ’80 di Buck Rogers e Battlestar Galactica. Mio dio, Lady Gaga viene dal futuro degli anni ’80!

Nessun commento

Rispondi