E’ uscito Darklight – Lampi di tenebre

27 marzo 2010
Darklight

Darklight

Continuo a non trovare il tempo per fare una riflessione approfondita sui romanzi per adolescenti, il settore young adult che riserverà le sorprese più interessanti nella letteratura fantasy e fantascientifica per i prossimi anni.

Fazi aumenta il mio senso di colpa arricchendo le fila del genere con la pubblicazione di Darklight – Lampi di tenebre, della canadese Lesley Livingston. È il secondo capitolo della trilogia iniziata con Wondrous Strange. La Livingston è scrittrice e autrice di teatro e si vede: il teatro fa da sfondo ai suoi romanzi. Wondrous Strange inizia con la rappresentazione del Sogno di Una Notte di Mezza Estate, mentre Darklight è influenzato da Giulietta e Romeo.

Ecco cosa recita la sinossi del libro:

Kalley Winslow è appena uscita dalle prove per la nuova produzione shakespeariana dell’Avalon Theatre: Romeo e Giulietta. Sono passati sei mesi da quando Sonny è tornato nel mondo fatato per sterminare la feroce banda della Caccia Selvaggia. La separazione è difficile da sostenere: ma quando, per un’apparente casualità, un rapitore tenterà di portarla via con sé, nel tentativo di sfuggirgli Kelley riuscirà ad aprire uno squarcio tra i due mondi, precipitando nelle cupe terre di confine della regina Mab dove il ragazzo è tenuto prigioniero. Questa volta Kelley e Sonny si ritroveranno in una rocambolesca successione di avventure nelle quali riecheggia l’eco delle peripezie affrontate da Romeo e Giulietta.

I diritti cinematografici della trilogia di Wondrous Strange sono stati opzionati da David Hayter, che per chi non lo sapesse è lo sceneggiatore che ha firmato X-Men, X2 e Watchmen. E se lui ha deciso di fare il salto dal genere supereroistico al fantasy young adult, possiamo fidarci e farlo pure noi. Metteteci pure che la Livingston usa come ispirazioni due delle mie opere teatrali preferite, quindi potete immaginare che vi riparlerò presto di questi due libri.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *