Ecco Gaiking e Capitan Harlock: altri film tratti da anime in arrivo

Gaiking
Gaiking

E’ il momento di aggiornare la lista dei film tratti da anime e manga in produzione.

Alcuni in effetti sono già arrivati nelle sale – appena avrò tempo scriverò la recensione di Yattaman. Altri ci arriveranno lentamente: è il caso di Akira e Battle Angel Alita.

Altri non ci arriveranno proprio: purtroppo la Imagi studios ha chiuso i battenti e questo vuol dire niente film di Gatchman. I disegni preparatori sono persino finiti all’asta. UPDATE: e invece no. Pare che la Imagi abbia risolto i suoi problemi e confermato l’uscita di Gatchman per il 2011. UPDATE DELL’UPDATE: niente film in CGI, si parla di un live action per il 2014.

Altri titoli, invece, si aggiungono alla lista e sono delle aggiunte favolose.

Ricordate Gaiking? Se non lo ricordate, è il robot nell’immagine qui a fianco, uno dei parti della fantasia di Go Nagai, padre di Mazinga, Devil Man e Goldrake. Se siete cresciuti tra la fine degli anni ’70 e gli anni ’80 è difficile dimenticare un robot col corpo formato da una testa di drago.

Ebbene: sì, film in arrivo. E’ il primo film live action a grosso budget ispirato ad un cartone animato di mecha e sarà realizzato da un team di professionisti americani. Tra le persone coinvolte ci sono Jules Urbach, l’uomo che ha invecchiato e ringiovanito Brad Pitt nel Curioso Caso di Benjamin Button, Cameron e David Fincher, che al momento stanno lavorando su un remake di Heavy Metal, e Matthew Gratzner, che firmerà la regia. In effetti, il progetto Gaiking è nato come un corto da 7 minuti da usare come episodio all’interno di Heavy Metal, ma le cose si sono evolute e dal corto si passa al lungometraggio. I dettagli al momento sono pochi, tutto quello che si sa è che i produttori promettono che saranno fedeli al materiale originale, e questo lo fanno tutti, e che a differenza della serie di film sui Transformers, non si tratterà di un film incentrato su scene d’azione robotiche, con una esile storia come pretesto per passare da un combattimento all’altro, ma di una storia strutturata. Anche questo lo promettono tutti. Quello che finora non aveva mai promesso nessuno è che per il film verranno realizzati modelli dei robot in scala 1:1. Il Gaiking dei cartoni era alto 50 metri. Modellini alti 50 metri! Che poi verranno ripresi per creare modelli 3D realistici da utilizzare per la realizzazione degli effetti speciali.

Capitan Harlock in CGI (clicca per ingrandire)
Capitan Harlock in CGI (clicca per ingrandire)

E se questo film avrà successo – e come potrebbe non avere successo? – i produttori stanno già pensando a un seguito, chiamato Shogun Warriors. Che è il nome con cui negli USA si indicavano le serie di cartoni animati che avevano per protagonisti i robot giganti, ovvero i vari Mazinga, Daimos, Vultus V. La produzione sta già acquistando i diritti per altre serie, ma bisognerà aspettare la prossima Comic Con per sapere quali altri robot si uniranno al Gaiking.

E mentre sogniamo di robot alti 50 metri, ecco un dettaglio del poster che presenta Capitan Harlock in versione CGI. Al recente Tokyo Anime Fair la Toei Animation ha annunciato il pilot di un remake in computer graphics delle avventure del pirata dello spazio inventato da Leiji Matsumoto. Insieme all’immagine qui accanto è stato presentato un trailer che ha lasciato a bocca aperta i fortunati che lo hanno visto.

Entrambe le produzioni hanno come data di rilascio il 2012. Iniziamo a sbavare.

Ecco il teaser trailer di Gaiking: è solo un esempio di quello che i produttori hanno in mente:

3 risposte a “Ecco Gaiking e Capitan Harlock: altri film tratti da anime in arrivo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *