Fantasy Camp, a Bologna il primo barcamp dedicato al fantasy in Italia.

Il 30 marzo si terrà a Bologna il Fantasy Camp. L’evento avrà luogo nell’ambito della Fiera Internazionale del Libro per Ragazzi.

Il Fantasy Camp è un barcamp, ovvero una conferenza destrutturata in cui i contenuti degli incontri sono suggeriti dagli stessi partecipanti, che possono salire sul palco ed effettuare una presentazione. Barcamp un termine tremendamente abusato e spesso utilizzato a sproposito. Il Fantasy Camp si terrà nella cornice della Fiera Internazionale del Libro per Ragazzi, che è uno degli appuntamenti più importanti per l’editoria europea. La fiera è chiusa al pubblico, ma i partecipanti del FantasyCamp che rientrano in una delle categorie indicate qui riceveranno un accredito per poter entrare.

Sono molto poco convinto della formula barcamp per una manifestazione che avviene nell’ambito di un’altra manifestazione chiusa al pubblico. Organizzandola in altro contesto, sarebbe stata un’opportunità per avvicinarsi ad alcuni dei protagonisti del fantasy italiano, partecipando a una conferenza che non dovrebbe essere uno spottone pubblicitario, ma una vera opportunità per far emergere “dal basso”, ovvero dagli appassionati, i temi e gli argomenti di discussione. Gli atti della conferenza verranno messi online e saranno spunto di discussione, ma sarà una discussione che avviene a cose fatte. Riconosco però che è almeno un inizio. Se questo barcamp in ambiente controllato avrà successo, spero se ne possano organizzare altri realmente aperti, in cui intervengano gli stessi esponenti del fantasy italiano che parteciperanno al Fantasy Camp.

Io ci andrò e se avete qualche domanda che vi ronza per la testa, scrivetela nei commenti.

Qui sotto il comunicato stampa.

Il FantasyCamp è una giornata di studio organizzata dal CITTA, Centro di Ricerca Interdisciplinare Territorio, Turismo e Ambiente dell’Università di Roma la Sapienza con l’obiettivo di riunire il maggior numero di personaggi e aziende coinvolti nel magico e visionario mondo del Fantastico e discuterne in modo aperto ed informale, privilegiando dunque lo scambio, la condivisione ed il dialogo. La speranza è che non sia soltanto un approdo di esperienze già vissute ma anche il punto di partenza di mille nuove metamorfosi  e strade da percorrere, in ogni direzione!

Tantissimi sono gli ospiti che già hanno confermato la propria partecipazione. Nel mondo editoriale hanno aderito le maggiori case editrici che pubblicano romanzi fantasy di grande successo (Einaudi,  Fazi Editore, Mondadori, Newton Compton, Salani e la giovane Zero91), numerosi giornalisti e critici, ma soprattutto alcune fra le più famose penne di questo genere sia del panorama italiano sia di quello straniero. Tra gli altri segnaliamo Pierluigi Baccalario, Federica Bosco, Maxime Chattam, Andrea Cisi, Sandrone Dazieri, Francesco  Dimitri,  Camilla Morgan Davis, Virginia De Winter, Melissa Marr, Mark Menozzi, Elena P. Melodia, Chiara Strazzulla e Paolo Barbieri, uno dei maggiori illustratori italiani. Inoltre parteciperanno produttori di giochi di ruolo (Asterion Press, Scribabs e Wilde Boar) e di console di videogiochi (Microsoft), ed infine gli ospiti più importanti, senza i quali non ci sarebbe alcun confronto, VOI!

Per partecipare, se appartenete a una delle categorie specificate, compilate il form sul sito www.fantasycamp.it e in questo modo riceverete un accredito direttamente dalla Bookfair per permettervi di entrare in fiera, altrimenti chiusa al pubblico.

Rispondi