Magrathea oscurato domani 18 gennaio: partecipiamo allo sciopero contro SOPA

SOPA è una legge in discussione presso il Parlamento USA il cui scopo è combattere la pirateria online. Lo scopo verrebbe ottenuto usando metodi censori che manco la Cina (o l’Oceania di 1984).

Vi rimando a Wikipedia per tutti i dettagli.

Le maggiori aziende attive su Internet, come Google e Facebook, numerosi siti di rilievo, come Wikipedia, Tumblr e Reddit, hanno evidenziato i problemi che una legge del genere causerebbe alla stabilità di Internet in tutto il mondo, non solo negli USA, se venisse approvata.

Le critiche sono state talmente tante e talmente valide che lo stesso Governo USA e alcuni dei proponenti della legge si sono distanziati dal testo originale.

Il pericolo immediato sembrerebbe scampato, ma la rete ha deciso comunque di mobilitarsi domani 18 gennaio, sia per evitare sorprese dell’ultimo momento che per mandare un segnale forte contro l’adozione in qualsiasi parte del mondo di una legge simile.

Potete trovare su http://sopastrike.com/ maggiori informazioni sullo sciopero, le modalità per partecipare e l’elenco dei siti partecipanti.

Nel suo piccolo anche Magrathea parteciperà allo sciopero, per dimostrare che tutti devono sentirsi coinvolti e che le leggi adottate da uno Stato non devono colpire gli utenti di altre nazioni – e regolare Internet in una nazione ha inevitabilmente ripercussioni anche all’esterno di essa.

Ci rivediamo il 19 gennaio.

Rispondi