Agente 007: la classifica dei film più visti

20 febbraio 2015

james bond 3Della storia del cinema di tutti i tempi, sicuramente quella di James Bond, la spia 007 di Sua Maestà, è sicuramente stata una delle figure più ammalianti, che ha incantato e fatto sognare milioni di fan e numerosissime generazioni, diventando un’icona senza tempo, non solo a livello cinematografico, ma anche come stile ed eleganza, andando ad influenzare nel corso del tempo le mode e le tendenze, sia maschili che femminili.

 

Sono moltissimi gli stilisti che hanno fatto di James Bond il loro ambasciatore, da Armani a Valentino, passando per Givenchy, Prada e Dior, che hanno coronato le forme delle Bond Girl di ogni epoca e di tutte le donne che si ispiravano a loro per stile, eleganza e un tocco di esplosiva femminilità. E questo è vero soprattutto per quanto riguarda i grandi motori.

 

Dalla Lotus Esprit, alla Lamborghini, passando per la Ferrari, la Jaguar e la leggendaria Aston Martin, di cui la DB5 è probabilmente la più riconosciuta e iconica, sono moltissimi i modelli che hanno solcato le pellicole dello 007 e altrettanti gli appassionati di quattro ruote che hanno fatto di tutto per avere una macchina alla James Bond, magari acquistandola online, usata o meglio ancora a Km 0, selezionando il modello di auto del film che preferite, oppure cercando tra i collezionisti appassionati, o semplicemente collezionandola come modellino in una teca.

 

È infatti innegabile che la figura di James Bond sia da sempre stata legata, a livello cinematografico e non, a delle vetture particolari, dal sapore avveniristico, che rappresentassero la quintessenza dell’eleganza, dell’avventura e del carisma. Tant’è che le macchine da presa non si sono mai risparmiate nel soffermarsi sui voltanti guidati da Bond e tutti i suoi co-protagonisti e affascinanti antagonisti, i cui interpreti sono stati spesso assoldati anche come ambasciatori di moltissime grandi case automobilistiche.

 

A proposito di interpreti, a livello cinematografico, i volti che nel tempo hanno dato vita a questo agente speciale con licenza d’uccidere sono stati moltissimi, primo fra tutti quello dell’intramontabile Sean Connery, che per sempre rimarrà nell’immaginario collettivo come il James Bond per eccellenza, forse perché è stato il primo, forse per il suo charme scozzese, forse per una semplice preferenza.

 

Di certo la sua interpretazione dello 007 è sempre stata ritenuta la migliore e fu solo per un motivo di noia che Connery, ormai stanco di interpretare tale ruolo, decise di abbandonare la produzione dopo i primi cinque film. Film che, oltretutto, sono stati tra i più visti dei venticinque prodotti che raccontano la storia e le avventure della spia più famosa del mondo.

 

“Licenza di uccidere”, “Dalla Russia con amore”, “Missione Goldfinger” sono indiscutibilmente sul podio della leggenda di James Bond, che iniziò sul grande schermo nel 1962 e che ancora continua ad ammaliare. Ma certo anche “Octopussy – Operazione Piovra”, con Roger Moore nei panni di Bond, non è stato da meno, e anche i più odierni e d’effetto “Casino Royale”, “Quantum of Solace” e “Skyfall”, in cui a vestire gli eleganti completi della spia, tra esplosioni e grandi effetti speciali, è il glaciale Daniel Craig, tengono alto il nome e lo charme dello 007.

 

Eppure, fatta eccezione per Skyfall, che però appartiene a un’epoca in cui il cinema e più in generale il mondo dei film a pagamento è sicuramente più accessibile a tutti rispetto a tempi più andati, “Licenza d’uccidere” rimane il film di James Bond ad aver sbancato più di tutti ai botteghini e ad aver fatto breccia nel cuore dei fan.

Ad ogni modo, indipendentemente dal fatturato di botteghino, sembra indiscutibile che il culto di Bond nel mondo e nella cultura moderna sia ancora forte e permei l’immaginario comune in maniera piuttosto incisiva.

 

Ora non rimane che aspettare l’uscita di Spectre, previsto per quest’anno e già attesissimo. Ci si chiede quali saranno le avventure e gli spionaggi che Bond, sempre interpretato da Craig, dovrà affrontare, quali leggendarie automobili guiderà e quale stile suggerirà ai propri spettatori.

Nessun commento

Rispondi