Il trailer de Il Risveglio della Forza

20 ottobre 2015

il-risveglio-della-forza

Ed eccolo qui.
Il trailer de Il Risveglio della Forza. A meno di due mesi dall’uscita al cinema di Episodio VII, ecco la carrellata di immagini che ci accompagnerà fino alle prime proiezioni.

Prima il trailer (in inglese, qui su Facebook in italiano), poi mie considerazioni da fan boy con qualche possibile spoiler.

La prima grande domanda, venuta fuori anche al rilascio del poster ufficiale è: dove sta Luke Skywalker? Nella locandina non c’è, nel trailer forse si vede per una frazione di secondo, se è lui che poggia una mano artificiale su R2-D2. Secondo me ha senso che l’ultimo dei Jedi non appaia. Da un mero punto di vista di marketing, meglio promuovere i nuovi protagonisti, accompagnati dall’attore più famoso e riconoscibile.
Da un punto di vista emozionale, vuoi mettere come verrà giù il cinema appena Luke riapparirà?

La seconda domanda: ma l’Alleanza Ribelle non aveva vinto la guerra su Endor? Come dicono il buon senso e i fumetti e romanzi che stanno raccontando cosa è successo tra la fine del Ritorno dello Jedi e l’inizio de Il Risveglio della Forza, non basta una sconfitta per abbattere un apparato burocratico militare fortemente radicato. Possiamo tranquillamente immaginare che alle scene di festeggiamenti sui vari pianeti al termine di Episodio VI siano seguite dure repressioni. L’Impero può essersi ridotto e frantumanto, ma c’è ancora.

Una battuta che sta scatenando commenti oltreoceano è quella che Han dice a Rey e Finn: Jedi e Lato Oscuro non sono un mito, le storie sono vere. Cioè? I ruoli di Vader e Luke nella guerra non sono noti? Memoria corta in una galassia lontana lontana?
Non mi pare così strano: la Battaglia di Endor è avvenuta 30 anni prima di questo film. La caccia agli Jedi risale a 20 anni prima. E’ facile immaginare che la propaganda imperiale abbia cancellato la memoria dei Cavalieri Jedi storici per sostituirla con miti, leggende, dicerie e aspre punizioni per chi sosteneva il contrario. Del resto, gli stessi ufficiali imperiali dubitano del potere del Lato Oscuro e definiscono la Forza “trucchi da stregone”. E’ quindi possibile che la maggior parte degli abitanti della Galassia ignorino il lato mistico che ha permesso la scalata al potere dell’Imperatore 50 anni prima e ne ha causato la caduta 30 anni prima delle vicende del nuovo film.
E dopo Endor è possibile che l’Alleanza Ribelle non abbia messo sotto i riflettori la figura di Luke. Perché? Per calcolo politico? Perché Luke ha preferito così? Sono abbastanza sicuro che parte della storia raccontata in Episodio VII servirà proprio a rispondere a questa domanda: che fine ha fatto l’ultimo degli Jedi dopo quella battaglia? Cosa ha fatto finora? Cosa lo spinge a tornare?

Oh, manco commento le scene d’azione: ficata pazzesca.

Non vedo l’ora che sia il 16 dicembre. Le 15.10 del 16 dicembre, per la precisione: orario a cui inizia lo spettacolo per cui ho già comprato i biglietti.

Voi che ne pensate del trailer de Il Risveglio della Forza.

Nessun commento

Rispondi